Anna Giacomini
Il libro dei segni sulle pietre

 15,00

 

Un inedito viaggio sulla via Francigena tra gli insediamenti templari di
Francia, di Siena e le loro tracce in Maremma, toccando le postazioni
militari della valle dell’Adige a Bolzano, le prigioni di Domme, Girors
e Chinon, verso le mete dei pellegrinaggi medievali: Santiago de
Compostela, Vazelay e Saint Maximin la Sainte Baume.
Un nuovo modo di guardare le costruzioni di pietra può essere quello
che propone Anna Giacomini a coloro che cercano le tracce dimenticate
di un antico sapere. Non c’è solo la struttura architettonica o le immagini
dipinte e scolpite su pievi e cattedrali ma anche i segni incisi sulle pietre
medievali con l’intento di non lasciare nell’oblio la loro fede. Come Templari ed eretici che in
attesa del rogo graffirono sulle pareti delle prigioni i simboli della loro conoscenza.
Quasi un manuale, questo lavoro può costituire un avvio alla decriptazione di misteriosi
passaggi di dottrine perseguitate, di speranze e di invocazioni. Ogni segno inciso nasconde
un concetto: può iniziare così un viaggio inedito nella storia dell’uomo, alla storia dell’uomo,
alla scoperta di ciò che il documento scritto ha spesso dimenticato.

ISBN

9788870491043

Pagine

pp. 150

Anno di pubblicazione

2001

Illustrazioni

in B/N nel testo

Rilegatura

Brossura, cucito filo refe

Formato

15×21 cm