Giulio Cesare Lensi Orlandi Cardini
Il bafometto dei templari a Firenze

 11,00

 

L’autore di questo piccolo mirabile libro, di antica famiglia fiorentina
(è stato anche, per molti anni, ingegnere capo al Comune di Firenze),
valente conoscitore, non solo dell’arte, ma anche del più profondo
esoterismo, analizza qui un affresco proveniente dall’antico carcere
delle Stinche, ed ora a Palazzo Vecchio. Il dipinto raffigura un Templare
che abbandona la scena della storia fiorentina, per passare alla fase di
“occultamento”, recando con sé una statua barbuta: il famoso Bafometto
dei Templari. L’autore studia, da un lato i riferimenti storici del dipinto,
dall’altro prende spunto da essi per approfondire le vicende e l‘esoterismo
dell’Ordine del Tempio.

ISBN

9788870490565

Pagine

pp. 96

Anno di pubblicazione

1988

Illustrazioni

in B/N nel testo

Rilegatura

Brossura, cucito filo refe

Formato

15×21 cm